Ketchup e Pessime Compagnie.

Autore e cronista: Alessio"ADJ"


Ritorno al castello, luna crescente primo quarto partenza all’alba, circa 5.00am, tempo piovoso, nebbia fitta;

Entrata dallo stesso punto del giorno precedente(il buco nella torre-osservatorio), tutto identico al giorno precedente. Scassiniamo la porta che da sulla corte, apre verso l’interno. Da qui si può vedere:

  • Una fontana al centro della corte con una statua raffigurante tre cigni. 
  • Un castagno con appeso un “sacco” vicino al muro, non lontano dalla fontana
  • Sud -Ovest: casa abitata attaccata alle mura 
  • Nord-Ovest guarnigione attaccata a torre
  • Sud camminamenti muro
  • Sud-Ovest e Sud-Est torre frontale con porta
"Mappa del Castello-vista dai giocatori"


Una certa Velka, donna, abita nella guarnigione torre S. La bambina abita nella casa N-O, che sgama Ermenegildo, ed avverte un uomo. Le Buffon sale le scale che portano ai parapetti, non visto. Ermenegildo torna indietro verso Chloe e Heinz, o meglio scappa nella direzione opposta abbandonando un bambino di 12 anni(LeBuffon) pensando di aver fatto la giocata del secolo evitando che i nemici convergano verso il ragazzino, ma poi gli viene fatto notare che dall'ALTRA PARTE c'era una cosa chiamata compagni d'avventura nascosti! Insieme preparano velocemente una trappola all’interno torre N. 

Un certo Sigbert ed una certa Lilac abitano con la bambina. Escono tre persone a controllare/cercare. Poco dopo tornano in casa. Derumbar (nano) e Drum abitano la guarnigione, Drum e il suo gemello vedono Ermenegildo che stava controllando la corte dopo che gli abitanti della casa N-O sono tornati dentro. Vengono a controllare (energumeno e bambina vicino al castagno), scatta la trappola ma fallisce miseramente con Heinz che manca il colpo (UNOOO, da una spadata sullo stipite della porta, rimbalza e cade sulla trappola sputtanando tutto), Ermenegildo attacca di sorpresa la prima guardia (Drum) che non muore e riesce a dare l’allarme. Fuga, Heinz si tuffa dal buco, rimane incastrato e muore sotto il crollo (12pf di danno sugli 8 che aveva, diventando ketchup di una nota marca omonima), ma crea un buco più grosso dal quale Chloe e Ermenegildo riescono a passare agilmente (ci ho rimesso una corda nd.Chloe), prendono per il bosco e tornano ad appostarsi zona muro N-O ad aspettare Le Buffon. 

"I poveri resti del Germanico Guerriero"



 Le Buffon si unisce alla folla nel centro della corte dove capisce che gli eretici hanno assoldato i tagliagole per proteggere il castello, viene accolto dagli eretici che sanno, nonostante abbia provato a mentire, che non è un orfano giunto per caso seguendo degli avventurieri, ma fa parte di quel gruppo. alle 8.00am è finito tutto.

Fine sessione


8.00am, pioggia, nebbia


arrivo di Tibberio alla locanda, presentazione.(Tibberio è il nuovo PG del giocatore dello sfortunato Heinz,(Mago di 1°Lv): anziano, ma vispo, esorcista del Vero Verbo)


dopo un’oretta di fuga, Chloe è mezzo al bosco con un tizio che gli spara dietro con la balestra, Ermy riesce a nascondersi e tornare alla locanda.


Le Bouffon viene introdotto alla comunità di eretici e gli viene offerto del cibo. Lui si presenta come Jean e racconta di come si sia accompagnato a noi per caso, porello fijo di nessuno raccolto in orfanotrofio e sta facendo l’infameeee raccontando mezze verità e menzogne (menzionando solo Ermy e Heinz-morto alla domanda “chi era con te”).

Parla con sta regazzina che si era interessata a lui durante la confusione della mattina, che gli racconta di una purga nella città di Andoine (della quale Le Bouffon già aveva sentito parlare: un uomo detto “il messaggero” si è presentato in quella città parlando della fine del mondo, portando la città all’empietà, e la chiesa ha quindi raso al suolo la città. Questo gruppo di eretici nel castello sono gli unici sopravvissuti alla purga). A regazzina je dice a Le Bouffon che o crepa sacrificato o passa dalla loro parte tramite una prova, un rituale, necessario per guadagnarsi la loro fiducia.


"Alcuni brutti ceffi che abitano il castello"

Chloe torna alla locanda, aggiorna Jerome ed a quel punto entrano cinque tizi (Chloe riconosce un bandito) che cercano gli intrusi. Jerome sta a fa na supercazzola ai tizi, il capo nun abbocca e chiede al mercante chi siamo, dice di essere il padrone del castello, in base all’editto del duca - se l’è preso.

Jerome si presenta e chiede il nome al capo, che si presenta come Trantor, introduce Felix il giullare, Perras di nero vestito, Orfas il bestione, Derumbar il nano. Ce l’hanno a morte con Ermy.

Tibberio chiede ai briganti del castello, com’è come non è, tira charme su Trantor (riuscito), je chiede che fanno ar castello, Trantor però non si fida di Jerome e non vuole parlare. Trantor chiede a Tibberio che ci sta a fare in queste zone. Chloe si avvicina a Tibberio e gli dice di chiedere chi c’è al castello: Velka la moglie, un certo Ozzy in giro, e racconta degli “altri” che occupano il castello, che impediscono l’entrata nella torre più grande (è morto un brigante che ha provato a entrarci). Una decina di eretici a quanto sembra, alcuni bambini, delle regazzine, quasi tutte donne, un bestione semiumano sovrumano ammazzateoh, alto più di due metri, pelle spessa come i rinoceronti e forza di almeno 10 uomini. Trantor offre una polvere marrone che sa di fungo a Tibberio, A DROGAH, che gliela procura il mercante.

Riassumendo: Trantor è ntossico che è rispettato dai suoi seguaci, un po’ meno dal nano, e sono in contrasto con gli eretici.

Jerome offre aiuto contro gli eretici, Trantor è interessato.

"Trantor, il Cane Pazzo"



LB fa amicizia con la bambina scortata dal bestione, Dalia, che gli chiede del “folletto”. Lei è la figlia dell’uomo con i capelli rossi. Il bestione è chiamato “il silenzioso”, lei lo porta a fargli vedere la faccia sotto il cappuccio ma Serena lo ferma e consiglia a LB di non farlo. Dalia descrive la faccia del silenzioso a LB, è come se avesse due facce, tipo gemello siamese interno.

LB le chiede di Lilac se ha assistito ai rituali, Dalia gli fa vedere una cicatrice sulla mano come prova e descrive il rituale. Il rituale consiste in una specie di giuramento di fronte a un “uomo” che sembra un uomo ma non lo è, e che ha un odore strano.

LB sgattaiola sulle scale, Sigbert lo insegue e gli dice di non andare dai banditi che sono bestie, non amici, e di non provare ad entrare nel mastio.

Intanto si è fatto pomeriggio.

LB convince Sigbert a esplorare la torre N per vedere il telescopio, Sigbert usa il telescopio, LB lo strangola con la garrota. LB torna sul tetto non visto, prende corda gesso e specchio di metallo. Butta poi il cadavere dall’abbaino della torre (12mt). Si cala giù, nasconde cadavere, scrive su un sasso “eretici dell’uomo nero - rituale di notte - possibile calo della guardia in quel momento - att.ne al silenzioso”. Mette il sasso fra la torre N e torretta con lo specchietto appoggiato (tipo segnale) e torna dentro. Rimette a posto le sue cose nascoste sul tetto e rientra in casa.


fine sessione, 2.00am per Le Buffon, 12.00am per gli altri



Immagini:
Resti di Heinz: https://www.amazon.it/Heinz-Ketchup-460g/dp/B013P17FTE
Banditi: https://www.pinterest.it/pin/339951471851007712/
Trantor: https://www.pinterest.it/pin/253890497729704496/

Commenti

Post popolari in questo blog

Così tutto ha inizio.

Salto nel Buio